KIA PRESENTA NUOVO SORENTO

Un mix tra potenza, avanguardia e versatilità, la quarta generazione del SUV di punta di casa Kia è stata progettata per affrontare tutte le situazioni che la vita è in grado di offrire. Elevando gli standard nella classe SUV di medie dimensioni per spazio, efficienza e qualità, Sorento si colloca al centro della rinnovata gamma globale di SUV di Kia. 

Design Esterno

La parte anteriore del Sorento si evolve con una nuova interpretazione della griglia "tiger nose" di Kia, che mostra una forma più ampia che avvolge organicamente i fari integrati su ciascun lato. I fari stessi sono dotati di una nuova luce diurna a LED denominata "tiger eye", ispirata proprio alle linee marcate e decise che delineano i profili attorno agli occhi della tigre. Questo blocco superiore più nitido e più deciso è completato da un'ampia presa d'aria inferiore rettangolare, corredata da appendici aerodinamiche a forma di ala con la funzione di incanalare l'aria intorno all'auto. Una delle falde del paraurti si presenta con un profilo affilato ed è ricoperto da una piastra di scorrimento, andando ad aumentare la sensazione di solidità e robustezza del frontale vettura. Il nuovo modello è largo 1.900 mm, 10 mm in più rispetto al Sorento di terza generazione. Di profilo, le proporzioni del Sorento sono state leggermente adattate per farlo sembrare più lungo. Come già detto il nuovo modello misura 10 mm in più rispetto al suo predecessore (ora 4.810 mm), ma presenta sbalzi anteriori e posteriori più contenuti. La lunghezza aggiuntiva si trova nell'interasse (risultato della nuova piattaforma su cui è stato concepito il nuovo Sorento), che è cresciuto di 35 mm, arrivando così a 2.815 mm. Ciò adatta leggermente il carattere visivo del Sorento, rendendolo più lungo e "più snello", nonostante sia più alto di 10 mm. Cresce anche la lunghezza del cofano, trascinando il montante anteriore di 30 mm più indietro rispetto all'asse anteriore. Il bordo posteriore del portellone invece è perfettamente integrato nel complesso della vettura, creando così un'unica linea di carattere forte che si estende lungo il lato del Sorento e fino alle luci posteriori.

Tra i tratti distintivi, tipici di Sorento, sulla nuova generazione rimangono riconoscibili il caratteristico ampio montante, la carrozzeria imponente e i passaruota rivestiti che hanno finora definito tutte e tre le generazioni. Adotta anche alcune altre caratteristiche di design dei modelli Kia più recenti, tra cui la "pinna di squalo" posizionata sul montante posteriore. 

Lateralmente prevalgono soluzioni orizzontali per accentuare la larghezza del veicolo e la presenza su strada. La rifinitura sul paraurti posteriore inferiore invece simula dei doppi terminali di scarico sportivi e anche in questo caso, come per la parte anteriore, presenta una piastra paracolpi elemento caratterizzante dei SUV. Il nuovo Sorento sarà disponibile in Europa con una scelta di 10 finiture di vernice e una gamma di cerchi in lega a partire da 17, fino a 19 pollici di diametro.

Design Interno
L'interno della Sorento di quarta generazione rappresenta un cambiamento in termini di qualità e design per l’evoluzione degli abitacoli di Kia. 

Il nuovo abitacolo introduce un nuovo e sofisticato design che si sviluppa a partire dai due display digitali del cruscotto. Il quadro strumenti digitale da 12,3 pollici destinato al driver è gemellato con un sistema di infotainment e navigazione touchscreen da 10,25 pollici che si estende fino al centro della consolle. Il sistema è quindi in grado di mostrare chiaramente le informazioni nel campo visivo del guidatore creando però un'esperienza utente innovativa su grande schermo. Le numerose funzioni della vettura possono anche essere controllate con nuovi pulsanti touch su entrambi i lati dello schermo.

L’abitacolo del nuovo Sorento integra in modo organico anche una gamma di tecnologie atte ad aumentare la percezione di esclusività dell’ambiente, come il sistema di illuminazione Mood. Questo apparato di luci emette un leggero downlight ambientale dall’area al di sotto del cruscotto e il rivestimento delle porte, creando una sensazione da lounge e ampliando il senso di spaziosità dell’ambiente. Un caricabatterie per smartphone wireless è stato inserito alla base della console centrale, mentre è disponibile anche un potente sistema audio surround BOSE per offrire un'esperienza dì ascolto a bordo ai massimi livelli.

Capacità di carico e versatilità

La nuova piattaforma si basa su una struttura compatta del vano motore e su sbalzi anteriori e posteriori ridotti, con un passo però più lungo di 35 mm che crea maggiore spazio nell’abitacolo. Ciò non solo consente il design elegante e slanciato del nuovo modello; la struttura e il layout della nuova piattaforma consentono al Sorento di ospitare per la prima volta i propulsori elettrificati senza sacrificare lo spazio di bordo.

Il pacco batteria del Sorento Hybrid trova posto sotto il pianale, per l’esattezza in corrispondenza del passeggero anteriore anziché del bagagliaio. Questa scelta si traduce in uno spazio generoso per un massimo di sette passeggeri e una delle più grandi capacità di carico della sua classe - fino a 821 litri (per i modelli a sette posti) o 910 litri (per i modelli a cinque posti), a seconda su specifica. Ciò significa che l'auto può ospitare cinque persone in tutta comodità e una notevole quantità di bagagli. Nei modelli a sette posti invece, con tutti e sette i sedili in posizione, anche lo spazio del bagagliaio è aumentato del 32% rispetto al suo predecessore.

Per i passeggeri, la nuova piattaforma massimizza lo spazio in tutte e tre le file, offrendo più spazio per la testa, le gambe e le spalle rispetto a molti concorrenti di pari dimensioni. Punto di forza assoluto è lo spazio per le gambe dei passeggeri su tutte e tre le file di sedili.

Motorizzazioni
Il nuovo SUV di Kia sarà disponibile per i futuri clienti con nuovissime unità propulsive elettrificate – mai avvenuto prima per la gamma Sorento – sia in variante ibrida che plug-in.

Sorento Hybrid sarà alimentato da un nuovo propulsore elettrificato "Smartstream", che abbina un T-GDi da 1,6 litri (iniezione diretta di benzina turbocompressa) a un pacco batterie ai polimeri di litio da 1,49 kWh e un motore elettrico da 44,2 kW. La progettazione della nuova piattaforma di Sorento consente di posizionare la batteria sotto il pavimento in concomitanza del passeggero anteriore, con un impatto minimo in termini volume occupato per abitacolo e bagagliaio.

Producendo una potenza massima di 230 CV e 350 Nm di coppia, questa unità elettrificata combina basse emissioni di CO2 con alti livelli di prestazioni. Il nuovo motore T-GDi da 1,6 litri presenta la nuova tecnologia Kia di apertura variabile delle valvole (CVVD), che regola il tempo di apertura di ogni singola valvola in base alle condizioni di guida, anziché operare con un regime di apertura fisso.  La forza motrice di questo motore viene trasferita quindi grazie al cambio automatico a sei marce e tramite un dispositivo elettronico montato sulla trasmissione, consente di trasferire tutta la potenza del motore con una minima perdita di energia alle ruote. Il risultato è immediatezza nella risposta all'accelerazione a qualsiasi velocità, con la piena disponibilità di potenza elettrica disponibile anche alle velocità più elevate.

Guida e maneggevolezza
L'auto ora offre una guida ancora più sicura, confortevole, anche grazie alle sospensioni indipendenti completamente riprogettate. Gli ingegneri hanno cercato di ridurre l'effetto che le irregolarità del manto stradale hanno sul corpo e di ridurre il rumore e le vibrazioni attraverso le sospensioni, migliorando al contempo il controllo del corpo vettura e le risposte dello sterzo in curva. Ciò è stato ottenuto grazie a una serie di modifiche alla geometria e miglioramenti della struttura del sistema di sospensione. L'interasse più lungo di 35 mm contribuisce inoltre a un miglioramento complessivo del comfort di crociera, mentre la nuova scocca - con un aumento medio del 4% della resistenza alla trazione in tutta la sua struttura – filtra ulteriormente le vibrazioni e durante la marcia. Altra novità importante introdotta con la quarta generazione di Sorento è il dispositivo all-terrain. Abbinato al sistema di trazione integrale, il Terrain Mode rende Sorento ancora più efficace in situazioni estreme, come in caso di fango, neve o sabbia. 

Tecnologia
Il nuovo Sorento è l'auto Kia più high-tech mai realizzata, grazie a un’offerta di tecnologie che migliorano sicurezza, connettività e infotainment. La gamma di funzioni disponibili è progettata per rendere il viaggio più sicuro e meno stressante, garantendo al contempo una totale facilità d'uso. A seconda delle specifiche di gamma, l’abitacolo incorpora l'ultimo sistema di infotainment touchscreen da 10,25 pollici di Kia, che offre supporto di navigazione audiovisiva e un nuovo quadro strumenti digitale da 12,3 pollici ad alta risoluzione. Combinati, i due display digitali gemelli forniscono informazioni al conducente con assoluta chiarezza.

Una novità per Kia in Europa è invece il sistema audio standard da 8,0 pollici che consente ai conducenti di collegare i loro smartphone in modalità wireless, permettendo l'integrazione completa dei propri smartphone con Apple CarPlay ™ e Android Auto ™. 

Il nuovo Sorento offre anche l'innovativo sistema telematico UVO Connect di Kia, collegando i conducenti fornendo informazioni preziose tramite il touchscreen in auto e sul loro smartphone. Dotato di servizi Kia Live e accessibile tramite il widescreen LCD da 10,25" opzionale, il sistema visualizza informazioni sul traffico in tempo reale, previsioni meteorologiche, punti di interesse e dettagli di potenziali parcheggi (inclusi prezzo, posizione e disponibilità di parcheggio).

Sicurezza                           

Sorento offre livelli più elevati di sicurezza attiva e passiva rispetto a molti dei suoi concorrenti grazie a una gamma avanzata di sistemi di assistenza alla guida. A seconda delle specifiche, la gamma ADAS nel nuovo Sorento include la più recente tecnologia KIA di Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) con rilevamento di pedoni, ciclisti e veicoli. Questo sistema rileva anche il traffico in arrivo quando si svolta in corrispondenza di un incrocio. Sorento è disponibile inoltre con Blind-spot View Monitor (BVM), Surround View Monitor (SVM) e Blind-spot Collision-Avoid Assist (BCA), Intelligent Speed ​​Limit Assist (ISLA), Smart Cruise Control con Stop & Go (SCC) e SCC (NSCC) basato sulla navigazione, Lane Following Assist (LFA), Driver Attention Warning (DAW) e Highway Driving Assist (HDA).

Sorento si presenta dotato di tecnologia di guida autonoma di secondo livello e grazie al Lane Following Assist (LFA), garantisce al conducente pieno controllo automatico di accelerazione, frenata e sterzo in base ai veicoli che precedono. LFA opera a una velocità compresa tra 0 e 180 km/h, utilizzando i sensori della fotocamera e del radar per mantenere una distanza di sicurezza dall'auto che precede, monitorando le indicazioni stradali e mantenendo correttamente la vettura al centro della sua corsia.

Il nuovo Sorento è inoltre dotato di un monitor retrovisore (RVM) con sistema anti-collisione per il parcheggio (PCA) e sistema anti-collisione posteriore laterale (RCCA). La funzione Safe Exit Assist di Sorento impedisce invece l'apertura delle porte posteriori qualora il veicolo rilevi un pericolo in avvicinamento da dietro, come un ciclista o un altro veicolo che sopraggiunge.

Con Sorento arriverà anche Il primo sistema frenante multi-collisione di Kia capace di limitare i danni in caso di urti secondari. Il sistema è in grado di attivare automaticamente i freni del veicolo in seguito all’apertura degli airbag per un urto, proteggendo ulteriormente gli occupanti da impatti frontali o laterali secondari. Il sistema frenante a collisione multipla sarà disponibile a seconda del mercato.

Categoria: Auto