TECNOLOGIA MILD HYBRID E NUOVO DESIGN: KIA TRASFORMA LA COMPATTA RIO

Kia aggiorna la Rio di quarta generazione con il massimo dell’offerta tecnologica e un nuovo design per affrontare la sfida in uno dei segmenti più competitivi del mercato automotive. 

 

Rio si presenta ora con un look esterno più moderno, massima cura nella definizione degli interni e con dotazioni di sicurezza e infotainment da vettura di categoria superiore. La rinnovata Rio offre nuovi propulsori votati alla massima efficienza energetica, un sistema mildhybrid da 48 V abbinato a un’unità a benzina e porta al debutto una delle prime applicazioni per il Gruppo di un nuovo cambio manuale intelligente con frizione “e-clutch”.

 

Come detto Rio si presenta con l’introduzione della tecnologia MHEV (Mild Hybrid Electric Vehicle) come già proposto su Sportage con le motorizzazioni diesel. A differenza però del Suv di segmento C di Kia, lo schema "EcoDynamics+" questa volta prevede una catena cinematica composta dal nuovo motore T-GDi "Smartstream" di 1 litro di cilindrata con iniezione diretta di benzina e sovralimentazione mediante turbocompressore, accoppiato a un motogeneratore elettrico e da una batteria compatta agli ioni di litio da 48 volt. Il sistema è concepito per aumentare l'efficienza attraverso il recupero d’energia nelle fasi di decelerazione per poi renderla disponibile quando si richiede potenza sotto forma di coppia elettrica aggiuntiva, così da assicurare minori consumi e maggiori prestazioni. 

 Il sistema EcoDynamics+ è stato sviluppato per incrementare l’efficienza dei motori a combustione interna tramite l’unità MHS-Hybrid Starter-Generator (MHSG) di recupero energia che poi la trasforma in energia elettrica.

L’MHSG è collegato tramite una cinghia all'albero a gomiti del motore termico e ha funzione oltre che di motore elettrico di spinta, anche di generatore, consentendo così passaggi praticamente istantanei nelle sue due funzioni. L'MHSG pertanto fornisce potenza per ridurre il carico e le emissioni del motore termico durante la fase di accelerazione, mentre in quella di decelerazione recupera energia. Infine, quando l'MHSG è in modalità "generatore" recupera energia dall'albero a gomiti per caricare la batteria.

Il nuovo motore Smartstream sostituisce il T-GDi sempre con cilindrata di 1,0 litri della generazione "Kappa" e presenta una distribuzione più raffinata a fasatura variabile, definita CVVD (KV). Grazie a questa, il nuovo motore attraversa diversi cicli di combustione in base alla potenza richiesta senza interruzioni, massimizzando così l'efficienza in tutte le situazioni di guida. La potenza massima rimane quella della precedente famiglia Kappa, quindi 100 o 120 cavalli, ma grazie alla sofisticata distribuzione presenta una coppia più robusta con un picco di ben 200 Nm, per un incremento del 16%, che tradotto nell’utilizzo quotidiano dell’auto significa avere più potenza fin dai bassi regimi e maggiore elasticità d’esercizio.

Tutte le soluzioni facenti parti del sistema EcoDynamics+ hanno permesso alla nuova Rio di avere emissioni CO2 molto più basse con una riduzione che varia tra l'8,1% e il 10,7% nei rilevamenti effettuati con il più severo ciclo di guida europeo combinato (NEDC) e questo risultato vale sia per la versione da 100 cavalli sia per quella da 120 cavalli. Tutte e due le versioni del nuovo motore Smartstream, con sistema mild hybrid a 48 V, offrono la possibilità, tramite un tasto, di gestire l’erogazione della potenza secondo tre impostazioni: “Eco” “Sport”, “Normal”. 

Rio EcoDynamics+ offre anche una ulteriore novità tecnica: è uno dei primi modelli di Kia ad venire equipaggiato con il nuovo cambio manuale intelligente (iMT). Intelligente perché ha un comando della frizione che ottimizza il suo impiego al fine di contribuire ulteriormente alla riduzione dei consumi e delle emissioni senza che il guidatore se ne accorga, quindi mantenendo tutta la funzionalità e il tipico impiego di un normale cambio manuale. 

Invece di un collegamento meccanico, la frizione dell'iMT funziona esclusivamente elettronicamente. Questo permette in accoppiata con l'MHSG di spegnere il motore in anticipo rispetto ai tradizionali sistemi Start-Stop già in fase di rallentamento, migliorando così l'efficienza complessiva e quindi riducendo ulteriormente I consumi. I dati ufficiali su prestazioni e consumi di Rio verranno comunicati in prossimità dell’inizio della commercializzazione.

 

La rinnovata Kia Rio presenta anche importanti cambiamenti sulla gamma esistente, tenendo fede all’obiettivo di massimizzare l'efficienza, ridurre le emissioni di CO2 e migliorare la guidabilità. Oltre ai modelli EcoDynamics+, Rio si potrà avere anche con i soli propulsori termici a benzina Smartstream T-GDi di un 1 litro da 100 cavalli o con la versione del 1,2 litri aspirato con innovativa tecnologia Dual Port Injection con una potenza di 84 cavalli. Con il motore T-GDi da 1 litro di cilindrata e 100 CV si avrà di serie un cambio a sei rapporti manuale che sostituisce il precedente a cinque marce, e in opzione un cambio a doppia frizione a sette marce (7DCT).

 

Nuova Rio viene ora dotata di un sistema di navigazione touchscreen di ultimissima generazione con l'innovativo UVO Connect "Phase II", che porta con sé migliorie sia dal punto di vista della connettività che in termini di confort di bordo e sicurezza.mIl display touchscreen è ora da 8”, quindi più grande, e offre display audio o navigazione satellitare a seconda delle specifiche di allestimento. 

La rinnovata Kia Rio andrà in vendita nel terzo trimestre del 2020 sempre con l’unicità della garanzia di 7 anni o 150 mila chilometri. 

Categoria: Auto